a

Lorem ipsum dolor sit amet, consecteturadip iscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore sit.

Image Alt

Territorio

Territorio

Trascorsa una piacevole giornata al ristorante Al Parolo puoi recarti a visitare le meraviglie che lo circondano, antichi borghi e siti archeologici dove prima c’era il mare…

L’est veronese comprende un territorio che va dalla pianura e si tramuta in paesaggio collinare, ottimo habitat per i vitigni del vino bianco D.O.C. Soave, il Durello della Lessinia, gli ulivi della vallata di Illasi, il miele e le castagne di San Giovanni Illarione, le ciliegie di Montecchia e tanti altri altri prodotti tipici.

Soave, il Borgo e il suo Castello:

Bellissimo borgo che affascina a prima vista. Soave può fregiarsi della Bandiera arancione del Touring Club Italiano come Città con meno di 15.000 abitanti che si distingue per la sua bellezza.

Il Castello di Soave sovrasta il Borgo antico, tipico manufatto militare del Medioevo rappresenta uno dei migliori esempi di struttura castellana del Veneto.

Luogo di grande suggestione il Castello rivela, con tangibile e verace testimonianza, il respiro del passato con la capacità di incantare chi, nel silenzio ne voglia ascoltarne la storia.

Il castello di Illasi:

Costituisce un esemplare unico non solo nella parte orientale, ma in generale nell’intera fascia collinare veronese. Edificato nel X secolo, divenne di proprietà, nel XIII secolo, della potente famiglia dei Montecchi.

Il castello, a pianta quadrata di 10 metri di lato, è affiancato dal cassero, utilizzato dal corpo di guardia. Una cinta muraria delimita tutta la collina ed è caratterizzata da una sola apertura a meridione.

I fossili di Bolca la Pesciara e il suo museo:

Bolca è senza dubbio la località più avvincente del Parco della Lessinia, che entusiasma suggestione e sbalordisce il visitatore.

Chi avrebbe mai pensato che, 50 milioni di anni fa, al posto delle montagne e delle rocce esisteva un caldo mare tropicale?

La visita al museo è un viaggio nel tempo e nello spazio, alla scoperta di un momento particolare del nostro pianeta, della sua natura e della sua evoluzione.

La Pesciara di Bolca è il più famoso giacimento fossilifero, posto a circa 2 km da Bolca, da cui si sono estratti migliaia di pesci. Le sue rocce calcaree sono espressione di un’antica laguna tropicale dell’Eocene, di circa 48 milioni di anni fa, popolata non solo da pesci ma anche da molluschi bivalvi e gasteropodi; frequenti sono anche le alghe e i resti vegetali provenienti da una flora di tipo continentale, così come gli insetti.

Sulle tracce dei cimbri

La montagna veronese è terra di tradizioni e di folklore, è davvero sorprende quando scopriamo che mantiene  con cura l’identità di un intero vero gruppo etnico, il quale conserva la propria lingua, i propri usi e costumi. Si tratta dei Cimbri.

I Cimbri anno un dialogo continuo con il soprannaturale, un aspetto che le popolazioni della Lessinia hanno conservato in un mondo di tradizioni e di fiabe che fanno diventare magico questo popolo.